Digital Marketing

Disintermediazione turistica attraverso il marketing

Di 6 Ottobre 2020 Nessun Commento

Disintermediazione turistica attraverso il marketing

La disintermediazione delle prenotazioni in hotel attraverso l’utilizzo del digital marketing

In che modo il digital marketing può aiutare gli hotel ad aumentare le prenotazioni dirette tramite la disintermediazione?

Quale è la definizione di disintermediazione turistica?

Disintermediazione turistica significa avere la capacità, da parte di hotel e/o strutture ricettive di generare traffico verso il proprio sito e, di conseguenza, prenotazioni; senza che sia necessario passare attraverso le OTA (sono le famose Online Travel Agencies). Ma non solo, la disintermediazione turistica avviene anche tramite le agenzie di viaggio, i tour operator, insomma tutti quegli “elementi terzi” che si “intromettono” tra la struttura e il cliente e fanno, appunto, da mediatori (con conseguente fee).

Vantaggi e svantaggi

Come in ogni caso, disintermediare porta con se vantaggi e svantaggi, che possono avere più o meno conseguenze sull’attività (e di conseguenza sui guadagni) di hotel e strutture ricettive extra-alberghiere.

Non è possibile pensare di effettuare una disintermediazione netta e immediata, come ogni cambiamento va pensato strategicamente, andando ad individuare i canali alternativi (e badate bene, le OTA non verranno abbadonate del tutto, semplicemente si cerca di ridimensionarne l’effetto dirompente sulle prenotazioni).

Su quali aree intervenire per portare a termine una strategia efficace di disintermediazione?

  1. Avere un buon channel manager;
  2. Un booking engine con interfaccia professionale;
  3. Un sito web che può essere amato dagli esseri umani ma anche da Google;
  4. Un sistema di Email Marketing efficiente, collegato al CRM.

Come si fa un sito che aiuta la disintermediazione turistica?

  1. Creare un sito responsivo (ben visibile sia da mobile che da desktop): anche la fase della prenotazione deve essere semplice. Quanti click deve fare il tuo cliente per prenotare? Sono già troppi!
  2. Contenuti di qualità, SEO-oriented e sempre aggiornati: contenuti che piacciono sia agli utenti che a Google, che rispondono alle domande e alle ricerche dei nostri potenziali clienti.
  3. Una grafica accattivate (ma soprattutto una user-experience che sia centrata sul cliente).
  4. Contatti e pagine social ben visibili e chiari, con link funzionanti e se possibile anche uno spazio per inserire l’indirizzo mail e la possibilità di mandare una richiesta.

In un secondo momento parleremo di una strategia di email marketing efficiente.

Creare una strategia di digital marketing funzionale al proprio business è semplice, se sai come farlo. Hai bisogno di una mano? Chiedi a noi.

Leave a Reply